Donne e uomini in cerca di sogni

Perché uomini e donne fuggono dall’Italia e cercano in paesi esotici l’anima gemella?

In questo ultimo decennio oltre alla fuga di cervelli dal nostro paese c’e’ anche un esodo di cuori.

Perché uomini e donne fuggono dall’Italia e cercano in paesi esotici l’anima gemella?

Molti sono i paradisi romantici,ma il Kenia ha un primato, in particolare Watamu.

Oltre alle bellezze naturali possiede una magica atmosfera che come un’epidemia, contagia facilmente uomini e donne.

Mare,sole,natura,spensieratezza ,un mix seducente che diventa irresistibile se si unisce alla bellezza del popolo africano.

Gli uomini con i loro corpi scolpiti da ore infinite di palestra.

Giovani donne che paiono disegnate da un Dio generoso che le rende perfette nella loro bellezza esootica Hanno grandi occhi sorridenti e possiedono una dolcezza e dedizione dimenticata da noi femmine occidentali sempre sull’orlo di una crisi di nervi.

Gli uomini corteggiano con insistenza e grandi capacità le turiste,come i “play boy” italiani facevano nei lontani anni sessanta con le donne straniere che si lasciavano incantare e diventando facili prede del focoso maschio mediterraneo.

In pochi decenni il mondo è cambiato e l’uomo latino e’in via di estinzione.
Queste poche righe sono solo l’inizio del mio racconto sulle relazioni tra uomini e donne nel piccolo paradiso
Watamu.
Un fenomeno interessante ed intrigante che vivendo anche solo una vacanza in Kenia si può notare.
Suggestione o realtà ?
A domani…

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn

19 commenti su “Donne e uomini in cerca di sogni

  1. ciao loredana, cmq per me è molto piacevole vedere tramite le foto i volti di queste coppie miste che apparentemente mi sembrano molto felici,poi cosa ci sia dietro non lo so,poi come hai gia’ scritto te colpira’ la dolcezza e la determinazione che hanno….e che l’uomo occidentale non ha piu’…tante parlano di soldi ma perchè in italia non ci sono donne che devono mantenere il propio uomo?subendo anche violenze psicologiche,….senza ricevere ne amore ne attenzioni…:)

  2. Che bello leggere un messaggio positivo
    Io non difendo i ragazzi keniani,alcuni sono veramente truffatori,pero’ in Italia non siamo messe bene .
    Stasera ci sarà un proseguimento sull’argomento
    Grazie oer il tuo intervento

  3. Mah che dire apparentemente tutto bello, però se è vero che questi Africani ( mi riferisco ai Kenyoti abitanti nella zona costiera) hanno adottato un metodo quasi scientifico con tanto di lezioni,vademecum e quant’altro, dai più collaudati beach boy, atti ad affascinare le malcapitate di cui sopra, allo scopo di farle innamorare per capire loro denaro a volontà e soprattutto un matrimonio che per loro è il modo più semplice per poter arrivare in Italia….beh dico fermi tutti! Non voglio essere cinica ma qualche sospettuccio mi viene. Per cui d’accordo tutto è possibile e meraviglioso però occhio! Chi si trova in questa situazione magari non abbia fretta, con il tempo, se c’è qualche magagna, verrà sicuramente fuori. Occhio donne amore si aiuto economico si ma detesto gli imbroglioni

    • Cara Patrizia l’interesse degli uomini di paesi esotici per le donne occidentali è in molti casi legato a fattori di convenienza.
      Ci sono eccezioni,rare purtroppo.
      Da donna posso rispondere che se un ragazzo che ha la metà dei anni mi dice di amarmi ed io ci credo,la responsabilità e’mia se non mi rendo conto che è un rapporto improbabile.
      Sta a noi donne e uomini comprendere il limite sottile tra sentimenti e necessità materiali.
      Purtroppo soprattutto il mondo femminile non smette mai di sognare e così si inciampa nei propri sogni.

      • Io sto vivendo il peggiore incubo della mia vita. Non ho mai cercato alcuna storia in kenia e il destino purtroppo mi ha giocato un brutto scherzo e ci sono cascata..un grande amore vissuto appieno senza richieste di soldi e altro fino a quando l ho portato qua in italia e al mio ancora dubitare sul matrimonio ha pensato bene di sparire..e ogni tanto riappare chiedendomi mpesa per continuare la nostra storia d amore!!e stato molto bravo non c’è che dire..e io tanto stupida, cosi ora mi sento!nonostante conosca le varie vicissitudini keniote forse sono stata troppo ottimista nel credere fosse diverso!hanno un copione e sono bravi attori..da oscar!

          • Non so cosa sia caricare carte e col tempo la delusione passerà!il kenia non è lui!! Grazie Loredana spero di conoscerti di persona

  4. I latin lover italiani non puntavano ai soldi ma a mettere tacche. I ragazzotti Kenyan non guardano se la mzumgo è bella, giovane, non piacente ed avanti negli anni, anzi queste ultime sono ancora più ambite perché prede più facili. Non provano mai amore, mai. Loro si innamorano solo delle nere. Questo va messo bene in testa.

  5. Ciao a tutti, sono Ilaria! Nonostante le 1000 esperienze negative io continuo a pensare che non si possa fare di tutta l’erba un fascio… Sicuramente ci sono grosse differenze culturali, e non poche difficoltà da affontare, ma credo che questi debbano essere i punti di forza su cui basare il proprio rapporto… ed ogni rapporto è a sè! Mi dispiace per tutti/e coloro che hanno avuto una grossa delusione e mi auguro che l’amore per questo paese non venga influenzato da questo tipo di esperienza negativa! Ciò che non uccide, fortifica! Un saluto a tutti qui sul blog!

  6. Sono stata in Kenya due estati fa, trentenne in forte sovrappeso in crisi dopo essere stata lasciata dal fidanzato storico.
    Durante le due settimane trascorse a Watamu sono stata supercorteggiata seppur non in cerca di compagnia, beach boys, animatori, bagnini mi hanno riempita di complimenti, per una volta nella mia vita mi sono sentita bella, seppur in crisi non ho ceduto alle insistenze perché vedevo l’ombra di una bugia.

  7. C’è anche tanta ipocrisia in alcuni che scrivono e commentano. Ti fanno un quarto pessimo e poi hanno storie con beach boys, animatori e quant’altro. Suvvia non date lezioni di vita quando a Watamu la gente sa e vi vede. Almeno abbiate questa decenza.

    • In effetti è vero, non mi riferisco ai commenti di questo blog, ma in passato mi è capitato di leggere commenti molto duri e canzonatori verso le “malcapitate” omettendo però che anche loro hanno o hanno avuto la stessa sorte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.